2014-2019 Resoconto di fine mandato

Care Concittadine, cari Concittadini,

dopo cinque anni da Sindaco è tempo di fare qualche bilancio per Venegono Inferiore. Se guardo a questi anni sfogliando il programma elettorale del 2014, vedo che sono tante le cose fatte, alcune anche molto importanti che nella passata campagna elettorale nemmeno immaginavo.

Mi riferisco al progetto di riqualificazione e adeguamento antisismico delle nostre scuole, grazie al contributo comunale ma anche al più grande contributo ministeriale mai ottenuto per Venegono Inferiore: segno di una grande capacità progettuale, mirata a cogliere finanziamenti strategici per le strutture dedicate ai nostri bambini.

Tra le promesse mantenute vi è stata senza dubbio la realizzazione della Piazza delle Associazioni: un luogo non solo bello dal punto di vista estetico, ma capace di essere il nuovo fulcro di aggregazione e di socializzazione del paese, nel quale si valorizza anche la grande attività del mondo dell’associazionismo e volontariato che è la linfa vitale per una comunità dinamica e viva.

Molti sono stati anche i piccoli interventi di manutenzione, dalle strade ai marciapiedi, dalla rete idrica al cimitero, come pure l’attenzione alla sicurezza: dall’istallazione di telecamere nei luoghi sensibili alla nascita dei gruppi di controllo di vicinato, fino alla sicurezza stradale con la realizzazione di dossi e zone a 30Km/H. Parlando poi di servizi, il passaggio a Coinger ha sicuramente prodotto un aumento del livello di differenziazione dei rifiuti con una conseguente riduzione dei costi per i cittadini. Non possiamo, infine, dimenticare i numerosi eventi culturali e sportivi che hanno dato vitalità al paese, valorizzando il lavoro di molte associazioni e facendoci apprezzare la nostra comunità.

Credo che il progetto ambizioso cominciato 5 anni fa meriti di continuare, perché ci sono ancora molte cose che si possono fare insieme, abbiamo idee e progetti per guardare ai prossimi anni e costruire tutti insieme un paese migliore, più bello e più ricco di servizi. Ma le idee camminano sulle gambe delle persone che si mettono in gioco, per questo io mi metto nuovamente a disposizione, attraverso un confronto aperto che metta in luce le energie positive di una comunità. Chiedo a tutti di fare insieme a me un piccolo passo di questo nuovo percorso.

Io credo in questo modo di amministrare e vi chiedo ancora una volta di fidarvi di me!

Mattia Premazzi